REX PIEZOIMPLANT VORRESTI POTER GESTIRE AL MEGLIO LE CRESTE SOTTILI? L'impianto cuneiforme REX PiezoImplant ti aiuterà a risolvere in modo poco invasivo (mininvasivo) casi di creste sottili altrimenti difficili da gestire. Scopri di più

COME AUMENTARE IL VOLUME DELLE CRESTE SOTTILI?

Le creste sottili sono un problema frequente che spesso necessita di una chirurgia di aumento del volume osseo. Il posizionamento di un impianto a vite in una cresta troppo sottile può infatti portare ad una deiscenza che può evolvere in una perimplantite e portare al fallimento implantare.
Oggi, se una cresta ti sembra troppo sottile per un tradizionale impianto a vite, con il nuovo impianto REX PiezoImplant la puoi affrontare in modo più semplice e meno invasivo Questo innovativo impianto cuneiforme di sezione rettangolare è dotato di una connessione protesica standard per una facile gestione protesica ed il suo inserimento si effettua nei tempi di una normale seduta di implantologia evitando interventi chirurgici non sempre predicibili e non sempre accettati dal paziente.

REX PiezoImplant

Scopri tutti i vantaggi dell’innovativo impianto cuneiforme

LEGGI

REX PIEZOIMPLANT: OGNI GIORNO AL TUO SERVIZIO

La progettazione e lo sviluppo di REX PiezoImplant sono sempre stati guidati dalla ricerca scientifica e dal feedback dei medici.

Gli impianti REX PiezoImplant sono stati ideati dal Prof. Tomaso Vercellotti e dal Dott. Alberto Rebaudi. Nel 2012, dopo aver lavorato per alcuni anni allo sviluppo del sistema, i due odontoiatri hanno fondato il Narrow Ridge Study Group [Gruppo di studio sulle creste sottili]. Alcuni membri del gruppo sono attualmente impegnati in attività di formazione in tutto il mondo.

LA SCIENZA RACCHIUSA NEL PIEZOIMPLANT

Il primo studio multicentrico preliminare ha permesso di valutare l’efficacia clinica dell’impianto REX PiezoImplant nel trattamento delle creste sottili.
I risultati ottenuti hanno dimostrato un survival rate paragonabile a quello degli impianti a vite tradizionali, che però richiedono l’impiego di tecniche di aumento del volume osseo.

APPROFONDISCI LEGGENDO L’ARTICOLO

Rexpander® – una soluzione all’avanguardia per l’espansione della cresta sottile

La normale preparazione di un sito implantare rispetto al taglio sottile per uno Split Crest equivale ad uno spreco di osso prezioso, per preservare e aumentare il volume osseo attorno all’impianto, l’innovativa tecnica rexpander non asporta tessuto osseo e permette di semplificare il posizionamento implantare anche nei difetti orizzontali più severi.

Scopri di più su REX PiezoImplant!

Guarda gratuitamente il corso online tenuto dal Prof. Tomaso Vercellotti “REX PiezoImplant: un nuovo paradigma” disponibile sulla nostra piattaforma di online education. Questo corso diviso in tre sezioni ti permetterà di approfondire i vantaggi e l’utilizzo di questo innovativo impianto.

Animazioni

Come preservare e aumentare il volume osseo attorno all’impianto con l’innovativa tecnica rexpander®

Come preservare e aumentare il volume osseo attorno all’impianto con l’innovativa tecnica rexpander®

Scopri rexpander® la nuova tecnica di preparazione del sito implantare che associa gli impianti Rex con la tecnica Split Crest creando così le condizioni ottimali per un successo a lungo termine. L’innovativa tecnica sviluppata dal Prof. Tomaso Vercellotti è una soluzione all’avanguardia per l’espansione della cresta sottile.

Come gestire le creste sottili in implantologia?

Come gestire le creste sottili in implantologia?

Scopri come affrontare il problema delle creste sottili, REX PiezoImplant inaugura una nuova era nel mondo dell’implantologia, consentendo di affrontare con successo il problema delle creste sottili grazie all’innovativo impianto cuneiforme che si adatta maggiormente all’anatomia dei pazienti, permettendo così di evitare chirurgie di aumento di volume osseo. REX PiezoImplant, con la sua sezione rettangolare, salvaguarda la dimensione ossea vestibolare seguendo perfettamente l’anatomia della cresta residua.

Creste sottili? Un problema risolto! REX PiezoImplant vs Impianto tradizionale

Creste sottili? Un problema risolto! REX PiezoImplant vs Impianto tradizionale

Quando l’osso presente è insufficiente per posizionare l’impianto in modo sicuro, i chirurghi ricorrono a tecniche quali la rigenerazione ossea guidata (GBR) o gli innesti a blocco. Entrambe le tecniche sono tuttavia associate a rischi di complicanze cliniche, REX PiezoImplant e l’innovativa tecnica rexpander® sono la soluzione ideale per gestire queste situazioni in modo semplice e mininvasivo.

Resta in contatto con noi

Vuoi essere aggiornato sulle novità del mondo Mectron?

Compila il form e iscriviti alla nostra Newsletter.
Riceverai in anteprima tutte le news.